Ristorante a kilometro zero

Ristorante a kilometro zero

I ristoranti a kilometro zero continuano ad avere successo e a trainare le economie locali nel settore agricolo.È la riscoperta del cibo sano con filiera corta.

Cos’è un ristorante a kilometro zero

L’espressione “km zero” è stata mutuata dal mondo dell’automobilismo, ma non ha nulla a che fare o quasi con quello che invece si intende per quanto riguarda la ristorazione e l’alimentazione in generale.
Un ristorante a kilometro zero è un esercizio con una politica precisa, cioè quella di utilizzare prodotti locali per i propri piatti, dall’antipasto al dolce.
È una formula che si avvicina molto a quella di un agriturismo dove si sceglie di avere una cucina con prodotti che arrivano dal proprio orto, coltivati senza l’uso di pesticidi o diserbanti e con un’attenzione particolare alla qualità genuina dei prodotti o materie prime per le varie ricette.
Il ristorante a kilometro zero, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non si trova soltanto in campagna o fuori dai centri abitati, ma anche in città, visto il successo che questa formula sta avendo accompagnato anche da una rivalutazione del settore agricolo.
L’agricoltura non è più considerata come una scelta per chi non ama studiare, perché le nuove generazioni si stanno impegnando nel trasformare questo settore in qualcosa che si avvale delle più moderne tecnologie, ma senza tralasciare le modalità di produzione di un tempo di tipo sano.
Scegliere un ristorante a kilometro zero quindi ha numerose implicazioni perché si mangia bene e si punta alla genuinità e anche per un incentivo all’economica locale.

ristorante a kilometro zero
Un ristorante a kilometro zero utilizza prodotti locali per i propri piatti, dall’antipasto al dolce

La filiera corta

Il ristorante a kilometro zero si coniuga felicemente con la filiera corta, quindi con prodotti che arrivano sulla tavola poco dopo essere stati raccolti. Non hanno bisogno, dunque, di essere conservati in celle frigorifere e non necessitano di trattamenti per durare di più e arrivare al consumatore con “un’apparenza” di prodotto fresco, perché lo sono realmente.
La filiera corta è attenta all’ambiente non solo perché non sono necessarie sofisticazioni, ma perché i prodotti non necessitano di “una vita più lunga”, evitando il trasporto su gomma, diminuendo le emissioni di smog dannose e di altri agenti inquinanti.
L’economia locale non può che avvantaggiarsi della scelta che fa ogni ristorante a kilometro zero, perché l’unico passaggio è quello dal produttore al consumatore e anche i costi si abbassano sensibilmente.

ristorante a filiera corta nel Cadore
Il piacere di mangiare insieme del buon cibo sano della filiera corta

I vantaggi del ristorante a kilometro zero

Scegliere di mangiare in un ristorante a kilometro zero significa avere diversi vantaggi, tra cui quello di mangiare sano, cosa che non è affatto scontata.
Si evita di esporsi ai pericoli di un’alimentazione basata sui “junk food”, sui cibi geneticamente modificati e che evidentemente non sono proprio freschi.
Mangiare sano e con prodotti locali significa anche avvalersi di specialità locali che non si trovano da un’altra parte. L’enogastronomia tradizionale ha infatti la capacità di gratificare il palato con prodotti unici, portatori della cultura locale e della storia che è legata al cibo, soprattutto quello definito “povero”.
I sapori sono qualcosa di unico e possono essere esaltati solo da prodotti freschi. In questo sta anche la valorizzazione del territorio, che si ricollega a un settore come il turismo, che è trainante per l’intera economia italiana e che offre infiniti spunti di attrazione, specie per la cucina.
Un piatto particolare può diventare un simbolo di distinzione e di pregio rispetto ad altri ristoranti a kilometro zero. È la specificità che rende attraente il fatto di gustare piatti a base di prodotti locali e in fondo al ristorante si va proprio per sapori diversi da quelli di ogni giorno.
Un ristorante a kilometro zero si ricollega anche all’ambientazione che ne deriva, che può essere elegante o country, ma che si concilia perfettamente con lo spirito semplice di chi sceglie il cibo che arriva da una terra pulita.